Università degli studi di Pavia

 

Contenuto della pagina

 
Contatti
 
Prof. Valerio Marotta (coordinatore del Dottorato, responsabile del curriculum di Diritto romano)
Dipartimento di Giurisprudenza
Strada Nuova 65, 27100 Pavia
Email:  valerio.marotta@unipv.it
Telefono: +39 0382 984591

Prof. Ettore Dezza (responsabile del curriculum di Cultura giuridica europea)
Dipartimento di Giurisprudenza
Strada Nuova 65, 27100 Pavia
Email: ettore.dezza@unipv.it
Telefono: +39 0382 984590

Prof. Carlo Granelli (responsabile del curriculum di Diritto civile)
Dipartimento di Giurisprudenza
Strada Nuova 65, 27100 Pavia
Email: carlo.granelli@unipv.it
Telefono: +39 0382 984606

Prof.ssa Mariella Magnani (responsabile del curriculum di Diritto del lavoro e delle relazioni industriuali)
Dipartimento di Giurisprudenza
Strada Nuova 65, 27100 Pavia
Email: mariella.magnani@unipv.it
Telefono: +39 0382 984566
 
 
 
Dottorato di Ricerca in Diritto privato, Diritto romano e Cultura giuridica europea
Presentazione
Presso il Dipartimento di Giurisprudenza è istituito un nuovo corso di dottorato di ricerca della durata di tre anni in Diritto
Privato, Diritto romano e Cultura giuridica europea.
 
Il corso, attivo dall’a.a. 2011/12 (ciclo XXVII), è dedicato ai laureati in giurisprudenza che
intendano perfezionarsi nelle discipline privatistiche o storico- giuridiche. Il programma didattico che
conserva sia la specializzazione delle singole discipline sia la base comune di formazione garantisce
un efficace perfezionamento della cultura giuridica, sia in prospettiva professionale sia in quella della
ricerca.
 
Il Corso ha una piattaforma comune e si articola poi in sei curricula::
  • Diritto civile
  • Diritto del lavoro e delle relazioni industriali
  • Proprietà intellettuale e concorrenza
  • Diritto romano
  • Cultura giuridica europea
  • Diritto romano canonico in Europa

Alle attività dei songoli curricula attendeno specifici Comitati scientifici, formati da qualificati docenti,
italiani ed europei. Il coordinamento delle attività, la programmazione didattica generale e le
verifiche dell’attività dei dottorandi spettano invece al Collegio dei docenti
 
Il Corso intesse una fitta rete di relazioni e convenzioni con prestigiosi centri di istruzioni superiore
e di alta formazione. Esso è espressione di un consorzio internazionale, che affianca a Pavia
(sede amministrativa) le università di Cagliari, Parma, Perugia e Trento, l’Istituto Universitario di
Studi Superiori di Pavia, l’Université Paris II Panthéon-Assas (Francia) e la Ludiwig-Maximilians
Universität di Monaco di Baviera (Germania).
Coordinatore del Corso è il prof. Dario Mantovani.
 
L’ammissione avviene per esame. I temi proposti per la prova scritta e l’esame orale sono rivolti a
verificare la preparazione nel rispettivo curriculum e l’attitudine alla ricerca.
Il concorso viene bandito dall’Università di Pavia: (vai al bando)
 
Il percorso formativo offerto ai dottorandi prevede corsi strutturati – in parte comuni, in parte
differenziati per curricula – seminari specialistici periodici, e un’attività di ricerca individuale che mira
alla redazione di una Tesi di Dottorato, sotto la direzione di un professore che funge da tutor.
L’attività didattica prenderà avvio con il nuovo anno accademico. Il nuovo corso è il risultato
della sinergia di due dottorati attivi nei cicli precedenti: per un resoconto dell’attività curriculare
organizzata negli anni passati si può fare riferimento ai siti-web del Dottorato in Diritto romano e
cultura giuridica europeae del Dottorato in Diritto privato.
 
Il Collegio dei docenti, oltre a promuovere la stipula di convenzioni di cotutela di tesi, che portano
il dottorando a dividersi, nel triennio, tra Pavia e l’Università partner straniera, favorisce soggiorni
di studio all’estero anche più brevi, nell’ambito delle reti di ricerca nazionali e internazionali in cui
sono inseriti i docenti. In caso di soggiorni di almeno un mese, il dottorando che goda di borsa di
studio avrà diritto a un supplemento di borsa. L’entità del supplemento è pari, per ogni mese, a metà
dell’importo mensile della borsa di Dottorato.
 
 
 
Operazione Trasparenza Realizzato con il CMS Ariadne Content Manager da Ariadne

Torna all'inizio